Overlay adesivo su 1.6 con rilocazione marginale coronale distale, preparazione in microscopia, impronta ottica, e finalizzazione in antagonismo di 2 corone implantari 4.5-4.6

Overlay adesivo su 1.6 con rilocazione marginale coronale distale, preparazione in microscopia, impronta ottica, e finalizzazione in antagonismo di 2 corone implantari 4.5-4.6

Dopo una terapia endodontica sull’elemento 1.6, procediamo eseguendo un build-up adesivo post-endodontico (perno in fibra + composito da ricostruzione per monconi), ed inseriamo 2 impianti osteo-integrati Thommen in antagonismo nel quadrante 4 in posizione 4.5 e 4.6 ove la paziente è edentula.

Maturati gli impianti si organizza il workflow come di seguito elencato:

  1. si esegue un’impronta ottica (TRIOS-3 SHAPE) e si posizionano 2 provvisori avvitati implantari su 4.5 e 4.6;
  2. si prepara in microscopia l’elemento 1.6 per un overlay adesivo realizzato in composito fresato in laboratorio (Shofu-Block); la rifinitura della cavità è realizzata mediante strumentazione sonica;
  3. si posizionano i 2 scan-body inferiormente, e si procede ad una nuova impronta ottica su entrambi i quadranti 1 e 4;
  4. si condivide con il laboratorio il file digitale così ottenuto;
  5. si cementa con rigoroso protocollo adesivo l’overlay su 1.6;
  6. alla cementazione dell’intarsio eseguita isolando il campo operatorio con diga di gomma ed impiegando composito duale riscaldato, seguono rifinitura, controllo occlusale ed rx di controllo;
  7. si consegnano le 2 corone avvitate implantari definitive in zirconia-ceramica su 4.5 e 4.6.
filmato x IAID corretto_OVERLAY ADESIVO su 1.6 CON RILOCAZIONE MARGINALE CORONALE DISTALE

 

Sei interessato ad approfondire questi argomenti?


Scopri i corsi IAID - INTERNATIONAL ACADEMY OF INNOVATIVE DENTISTRY

Diplomato Odontotecnico, laureato all’Università di Milano. International Certificate Postgraduate in Implanto-Protesi ed Esthetic Dentistry (NY University). Responsabile del reparto Multi-Funzionale e Protesi CAD-CAM presso l’Istituto Stomatologico Italiano di Milano, docente ad invito e già professore a contratto in Protesi all’Università di Milano. Relatore a congressi nazionali e internazionali, autore di numerose pubblicazioni e comunicazioni scientifiche.