Pages Menu

Sorridere dietro la mascherina? Poca chiarezza sulle Raccomandazioni cliniche in odontostomatologia

Sorridere dietro la mascherina? Poca chiarezza sulle Raccomandazioni cliniche in odontostomatologia

Pubblicato da il 16 Nov 2017 in In evidenza, L'ambiente di sterilizzazione | 0 commenti

Le “Raccomandazioni cliniche in odontostomatologia, edizione 2017” sono state pubblicate in settembre. Il documento è stato validato dal Gruppo Tecnico in Odontoiatria (c/o Segretariato Generale Ministero della Salute) e sottoposto al vaglio del Consiglio Superiore di Sanità che ha espresso un parere favorevole in merito ai contenuti tecnici ed alla qualità metodologica utilizzata per la stesura dello stesso.

Il Ministero della Salute ha chiarito che il documento “assume particolare importanza nel nuovo quadro ordinamentale di razionalizzazione del modello di responsabilità professionale definito dalla legge 8 marzo 2017, n. 24, il cui articolo 5 valorizza particolarmente le raccomandazioni cliniche elaborate dalle Istituzioni pubbliche”.

Tuttavia emergono alcune perplessità:

  • Solo l’Istituto Superiore di Sanità (da non confondere con il Consiglio Superiore di Sanità) ha la responsabilità di rendere pubblici gli standard definiti per la stesura delle linee guida e non l’ha ancora fatto. Poca trasparenza al riguardo è contenuta nella raccomandazione ministeriale (pag. 3).
  • La raccomandazione non sembrerebbe ancora emanata dal Sistema Nazionale per le Linee Guida (SNLG), né verificata dall’Istituto Superiore di Sanità, né pubblicata sul sito dello stesso, condizione per la validità ai sensi della Legge n° 24, 8 marzo 2017 (art. 5 comma 3). Infatti, il sito preposto dell’I.S.S. è in aggiornamento alla data 16/11/2017.
  • Infine, è inspiegabile perché il documento non sia tra le linee guida indicate nel sito del Ministero della Salute al 16/11/2017

Saranno i giuristi a chiarire l’aspetto legale, piuttosto contorto, inclusa la differenza tra raccomandazioni e linee guida.

A questo punto, dovremo verificare che cosa succederà nei due siti sopra riportati, alla luce anche delle difficoltà delle società scientifiche e tecnico-scientifiche di accreditarsi (G.U. n° 186 del 10 agosto 2017) per la stesura di linee guida realmente condivise ed elaborate secondo le indicazioni della Legge 8 marzo 2017, n. 24 (art. 5 comma 3).1,2

Il documento non affronta il controllo dell’infezione crociata in odontoiatria, quindi rimando a quanto scritto nei precedenti post sull’argomento: Linee guida, buone pratiche e responsabilità professionale in odontoiatriaLinee guida per la prevenzione dell’infezione crociata e responsabilità professionale in odontoiatria

Da notare nel capitolo “Gestione del paziente al riunito odontoiatrico” (pag 14), un’indicazione importante “per costruire un rapporto fiduciario con il paziente: Sorridere dietro la mascherina“.

Quindi, sforziamoci di sorridere… ma, sempre dietro una mascherina monouso e dietro protezioni per gli occhi!

Precisazione inutile? No, visto che spesso è carente o scorretto l’uso di entrambi da parte dei dentisti.3,4

Mi piacerebbe sapere qual è la tua opinione sull’argomento!

Referenze
  1. Decreto del 2 agosto 2017 sulla Gazzetta Ufficiale per l’iscrizione all’elenco delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie
  2. Maccagno N. Decreto società scientifiche. A rischio la rappresentatività odontoiatrica. Odontoiatria 33 – 5 settembre 2017
  3. Cristina M.L. et al. Investigation of organizational and hygiene features in dentistry: a pilot study. J Prev Med Hyg 2009; 50: 175-180
  4. Copello F. et al. Occupational Medicine and Hygiene: applied research in Italy. J Prev Med Hyg 2015; 56: E102-E110

 

 Livia Barenghi Laureata in Scienze Biologiche e specializzata in Biochimica e Chimica Clinica. La sua attività scientifica più recente riguarda ricerche su cellule staminali e procedure di sterilizzazione di dispositivi complessi ad esse destinate. Attualmente svolge la sua attività principale in campo odontoiatrico con particolare interesse al processo di ricondizionamento dei dispositivi medici riutilizzabili, procedure e prodotti di disinfezione per superfici ad alto contatto clinico e per il circuito idrico del riunito. Svolge attività didattica destinata al personale odontoiatrico. ORCID ID  0000000174935798

Pubblica una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

Questo blog è destinato esclusivamente a operatori professionali e riporta dati, prodotti e beni sensibili per la salute e la sicurezza del paziente.

Pertanto, per visitare il sito, dichiaro di essere un operatore sanitario.